GUIDA AI TESSUTI

Che cos’è il cotone organico e perché sceglierlo

 

Il cotone organico, spesso chiamato anche cotone biologico, viene da coltivazioni che rispettano l’ambiente, senza pesticidi e fertilizzanti chimici. E’ una fibra a basso impatto ambientale, scelta dalle aziende che puntano sulla qualità dei prodotti e sulla sensibilità dei consumatori. E’ una fibra molto resistente, robusta e versatile. Assorbe molto l’acqua e di conseguenza il sudore, lasciando traspirare la pelle delicata del vostro bambino. I capi in cotone organico possono essere lavati ad alte temperature e stirati, senza perdere la morbidezza. Mamme e papà attenti a un consumo critico, persuasi dell’importanza di acquisti consapevoli ma soprattutto interessati a vestire i bambini con body, tutine, abiti di qualità, trovano nel cotone organico la soluzione. Privo all’origine di prodotti chimici, il cotone biologico aiuta a vestire bene i neonati e i bambini, piccoli e grandi, evitando o riducendo il rischio di dermatite atopica, dermatite allergica da contatto, irritazioni della pelle. 
In Europa, la normativa che regola la produzione di cotone biologico è il regolamento CE n° 834/2007 del 28 giugno 2007. La produzione deve rispettare i criteri dell’agricoltura biologica; viene verificata e certificata da organismi terzi. La pianta di cotone organico non deve provenire da sementi geneticamente modificate (OGM). Scopri i nostri prodotti in cotone organico:

 

Che cos’è il cotone certificato OEKO TEX e perché sceglierlo

Il cotone certificato è un cotone lavorato secondo i criteri di OEKO-TEX® Standard 100. OEKO-TEX® Standard 100 è un sistema di controllo e certificazione indipendente, per il mondo tessile dalle materie prime. OEKO TEX si applica ai semilavorati e ai prodotti finiti, in tutte le fasi di lavorazione. Un tessuto certificato ha superato una complessa griglia di controlli, spesso più stringenti dei regolamenti nazionali, con criteri che riguardano:
- sostanze vietate per legge
- sostanze il cui uso è regolamentato dalla legge
- sostanze chimiche note come nocive per la salute, anche se non ancora regolamentate per legge
- altri parametri per la salvaguardia della salute.


Il vantaggio di acquistare prodotti certificati OEKO TEX sta nel fatto che lo standard riguarda il capo di abbigliamento nel suo complesso: oltre al tessuto, vengono presi in considerazione anche i fili per cucire, eventuali stampe, bottoni, cerniere... Consumatori adulti, mamme e papà, bambini che soffrono di allergie conclamate, dermatiti da contatto, pelle secca e soggetta a irritazioni, causati, per esempio da nichel, coloranti aggressivi, ftalati possono trovate in capi di abbigliamento certificato OEKO TEX una garanzia.

Scopri i nostri prodotti in cotone certificato:

 

Che cos’è la mussola

Mussola, mussolina e pelle d’uovo sono tessuti dalla storia secolare. Il nome ne tradisce l’origine: pare che la mussola sia nata dalle parti di Moussul, città della Mesopotamia. Secondo l’ipotesi più accreditata, in Europa, la sua diffusione risale al 1600. La mussola è un tessuto molto leggero, formato di filati fini, nell’ordito e nella trama. Questa caratteristica lo rende un tessuto molto morbido, con un buon potere traspirante e dai molteplici usi. Storicamente, conosciamo mussole di cotone e di lana, ma oggi sono disponibili anche mussole in fibra di bambù. Mussolina e pelle d’uovo sono varianti ancora più leggere delle mussola. 
La mussola è tra le soluzioni più comuni nella biancheria e nell’intimo per l’infanzia.

Alle mamme che si chiedono come vestire i neonati e come scegliere l’abbigliamento per i bambini piccoli, di età da 0 a 3 anni, molte aziende specializzate propongono capi in mussola di cotone o di fibra di bambù. Sul mercato si trovano, attualmente, asciugamani, teli quadrati multiuso, teli swaddle (dall’inglese to swaddle che significa fasciare) per fasciare i bambini, copertine. La mussola è un tessuto a trama larga che fa traspirare la pelle, assorbe il sudore e può essere lavata ad alte temperature non perdendo ne morbidezza, ne robustezza.

Scopri i nostri prodotti in mussola di cotone:

 

Che cos’è il bambù

Il bambù è pianta di origine orientale, molto amata da architetti, designer, aziende che hanno a cuore i valori di un’economia sostenibile. Il bambù, infatti, cresce molto in fretta ed è una pianta longeva. È anche molto resistente e si presta a molti utilizzi in architettura, ma non solo. 
Il bambù, per le sue proprietà antibatteriche e la sua resistenza, è adatto anche a utensili, accessori per la casa, casalinghi. Al pari della plastica, ma in modo ecologico e non inquinante, un utensile in bambù non si rompe e può essere lavato più volte senza il timore che si rovini.

Il bambù può essere usato per produrre stoviglie, piatti e set pappa per bambini. Non è solo un acquisto consapevole, segno di un’abitudine al consumo critico. Un set pappa in fibra vegetale è privo di sostanze nocive, come ftalati,  BPA e melamina. In quanto fibra vegetale, il bambù è un materiale biodegradabile. Può anche essere utilizzato per creare il compost in casa.

Scopri i nostri prodotti in bambù:

 

Che cos’è la fibra di bambù

La fibra di bambù è il lavorato delle coltivazioni di bambù adatto alle produzioni tessili. 
La fibra di bambù piace ai produttori di moda critica e piace molto ad alcuni marchi di abbigliamento per bambini. La fibra di bambù ha una trama rada, che le dà il pregio di essere morbidissima e traspirante. E’ anti-batterica, scherma molto bene i raggi Uv, protegge dai raggi infrarossi. Di uso e diffusione più recente, in Europa, rispetto ad altri tessuti, la fibra di bambù è oggi un’ottima alternativa al cotone, soprattutto nei casi in cui è importante mettere a diretto contatto della pelle stoffe morbide, che facciano respirare il corpo il più possibile. La fibra di bambù è ideale per molti modelli di intimo e vestitini per l’infanzia, come body, tutine, copertine, destinate a neonati e bimbi piccoli. Proprio perché è in grado di assorbire molto bene umidità e sudore, è un tessuto adatto a vestire i bambini d’estate.

Scopri i nostri prodotti in fibra di bambù:

 

Che cos’è la bioplastica

La bioplastica è un materiale ecologico e sostenibile. Mentre la plastica propriamente detta viene realizzata a partire da derivati del petrolio, la bioplastica è frutto di una lavorazione che ha come base materie prime rinnovabili: mais, grano, patate dolci, canna da zucchero, alghe, oli vegetali.

La bioplastica può essere utilizzata per utensili, accessori, oggetti di uso casalingo, ma anche scarpe e prodotti per l’infanzia. I consumatori attenti ad acquisti consapevoli, amanti della moda critica e dei prodotti ecologici, possono scegliere la bioplastica anche per tutto ciò che riguarda l’abbigliamento bimbi e la loro vita quotidiana: per esempio set pappa per lo svezzamento, stoviglie, scarpine, stivaletti da pioggia.

Scopri i nostri prodotti in bioplastica: